TEOLOGIA ELIOPOLITANA

La cosmogonia eliopolitana pone al centro del mito della creazione il dio solare Atum ( o Atum-Ra). Questo sarebbe nato su una collinetta emersa dall'oceano primordiale (Nun, caos turbolento, il non creato).
Atum, salito su una collina, spiutando creò Shu, l' aria, e la dea Tefnut, l'umidità, che a loro volta generarono Geb e Nut, la terra ed il cielo.
Loro se ne stavano sempre uniti impedendo alla vita di germogliare, così Atum ordinò a Shu, loro padre, di separarli. Con le mani spinse Shu formando la volta celeste e con i piedi calpestò Geb tenendola sdraiata.
Da Geb e Nut nacquero quattro figli: Osiride, Iside, Seth e Nefti. L'insieme di queste divinità forma la grande Enneade eliopolitana. Successivamente vennero aggiunte altre quattro divinità: Anubi, Horus, Thot e Maat.

Nun

Grande Enneade:

Atum

Ra

Shu

Tefnut

Geb

Nut

Osiride

Iside

Nefthi

Seth

Piccola Enneade:

Horus

Anubi

Thot

Maat

Divinità minori:

Bastet

Bes


Divinita' e leggende

Home